Terrorismo: primo ok Ue a nuovi controlli da fuori Schengen

on . Postato in news

BRUXELLES – Il parlamento Ue ha stabilito dei piani per rafforzare i controlli alle frontiere esterne per i cittadini dei Paesi terzi. In attesa di un accordo globale il Parlamento e il Consiglio hanno creato un nuovo sistema di entrate e uscite che permette di registrare le informazioni sulle entrate, le uscite e dinieghi d'ingresso per i cittadini extra-Ue nell'area Schengen e per quelli che viaggiano in regime di visa-free.

Inoltre, sul passaporto il timbro sarà sostituito da un database elettronico che conserva i dati dei viaggiatori, in modo che si possa trovare più facilmente chi soggiorna troppo a lungo e identificare i documenti falsi. L'EES aiuterà a controllare che sia rispettata la durata del soggiorno consentito nell'area Schengen (90 giorni ogni sei mesi).Il periodo di conservazione dei dati è stato ridotto a tre anni invece che ai cinque proposti dalla Commissione. I dati possono essere condivisi con autorità non-Ue soltanto a scopo di rimpatrio.

Studio Europa

Lo Studio Europa è lo studio radiofonico della Rappresentanza. Lo studio radio permette a tutte le emittenti radiofoniche che lo richiedano di registrare, montare e trasmettere, in diretta o in differita, programmi incentrati sull'Unione europea. Cliccando qui sotto potete trovare le trasmissioni di 22 minuti – Una settimana d'Europa in Italia e Un Libro per l'Europa.

http://ec.europa.eu/italia/studio_europa/index_it.htm